Un piccolo spazio per grandi concerti OOB

October 30, 2015

Sembra che certe situazioni siano esistite solo in passato e in città più blasonate di un picciolo borgo umbro, in realtà ciò che si è vissuto ieri sera all' Occhio l'Orecchio e La Bocca è la prova che la periferia può avere un suo riscatto e che a lamentarsi e portare avanti il solito motivo (qui non c'è mai nulla) è un ritornello privo di fondamento. Infatti da alcuni anni il piccolo locale di Umbertide gestito con passione da Marco Sarti propone periodicamente eventi di alta qualità.

Ieri sera è andato in scena l'ennesimo spettacolo per i  pochi  attenti e privilegiati palati fini dell'ascolto.

Il bassista americano Jamalaaden Takuma, accompagnato dal batterista John Arnold e dal nostro Toti Panzanelli alla chitarra, hanno offerto una splendida serata iniziata presto, alle 21.15 (finalmente si suona ad orari umani contro la moda dominante di fare i concerti a mezzanotte), e conclusasi dopo due ore di versatile sperimentazione sonora. Infatti ciò che il trio ha proposto è stato un variegato repertorio costruito su suoni tipici della musica moderna funky, in cui il groove di Takuma si è manifestato in tutta la sua consistena, ma i musicisti hanno voluto farci assaggiare anche le sperimentali sonorità eletroniche. Dal computer di John Arnold sono partite sequenze digitali (memori probabilmente della splendida esperienza di Calcatronica che John sta portando avanti con successo da alcuni anni nel piccolo centro laziale) sulle quali la chitarra di Toti ha improvvisato con autentica competenza. Jamalaadin ha poi proseguito nel suo spettacolo sonoro fatto di perizie tecniche e improvvisazioni esemplari, accogliendo ad ogni nota il favore del pubblico. 

Con umità e disponibilità grandi artisti decidono di lasicarsi catturare  dal clima che un piccolo locare riesce a ricreare ogni volta, ed offrono la loro musica alla città e al territorio. A noi rimane forse un solo compito quello di sostenere con la nostra presenza questi piccoli centri di cultura, unici antidoti alla dilagnate mediocrità che troppo spesso siamo chiamati a digerire quotidianamente dall'offerta generalista di radio, tv, social e talent.

 

Prossimo appuntamento sabato 31 con le streghe del jazz https://www.facebook.com/events/1512330029089817/

 

 

Please reload

Featured Posts

Corso di formazione Body Music e Giochi Musicali Cooperativi

September 5, 2019

1/5
Please reload

Recent Posts
Please reload

Search By Tags

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic