NOVAMUSICA ROCK BAND'S UNA STORIA LUNGA 18 ANNI

February 17, 2018

NOVAMUSICA ROCK FESTIVAL è il nome forse un po’ ambizioso della prima manifestazione giovanile dedicata  alla musica rock e alla musica di giovani autori locali, che la scuola Novamusica  realizzò il 9 settembre  2000. Fu un vero e proprio concerto che animò la piazza della stazione a San Giustino dalle 18.00 fino a tarda sera. Il luogo non era scelto a caso, ma la simbologia della piazza come luogo d’incontro e  della stazione come luogo di passaggio di contaminazione e di scambio, fomentava quella voglia giovanile di scoprire il mondo attraverso il viaggio, anche solo ideale, valicando i tempi e i luoghi come solo la musica è in grado di offrire. Era infatti una delle prime iniziative che cercavano di mettere al centro i giovanissimi musicisti della vallata i quali avevano, almeno per una sera, un palco vero e proprio dedicato a loro e alla loro musica. Per la prima volta a pianificare l’evento furono tre ragazzotti nemmeno ventenni Riccardo Bigotti, Enrico Bonatti e Lorenzo Fiorucci supportati magnificamente da Michela Falleri e da Francesco Fancelli che mise a disposizione l’impianto audio e una media partner con RTS. Il comune di San Giustino sposò l’idea e concesse il patrocinio e fece montare un palco nel lato nord della piazza. Alcuni dei gruppi che si esibirono furono: Escape, Stand up, Quake, Lain e tanti altri. Dopo quella sera si susseguirono altre manifestazioni nel territorio di San Giustino come: Caos: la sana musica Rock che vide partecipare nel giardino del Settimo Cielo, i gruppi Lumiere, Finnegan’s Wake e Cardio, era l’estate 2001 e poi ancora varie edizioni di selezione di Arezzo Wave coordinate proprio da Novamusica presso il Symbol.  Proprio con Symbol, Novamusica  diede vita nel 2003 ad un contest dal titolo polemico: Symbol exclusive live, che voleva valorizzare quei gruppi che suonavano dal vivo, contro la moda dominante delle basi e dei karaoke. Una sorta di atto di resistenza che si ripeteva ogni giovedì sera nel locale di San Giustino. Una breve stagione di piccoli concerti che prosegui poi sotto altre forme e con altre collaborazioni tra cui quella con L’Arci territoriale per la consueta organizzazione dell’Isola sonante dal 2000 al 2002 e poi con Momo e la coop la Rondine sempre nel 2000 in occasione del Video box. Formativa e unica fu l’esperienza di collaborazione con il Forum Giovanile di Città di Castello che portò alla realizzazione nello studio di registrazione Novamusica coordinato da Angelo Benedetti, al primo CD raccolta dei migliori gruppi della zona e la presentazione con un concerto presso H di Città di Castello. Era il 2002 e quella sera suonarono tutti i gruppi presenti nel CD: Absoluta, Bonacrianza, Cardio, Di Si, Escape, Lain, Lumiere, Sigillato Parlismo, Suoni Liquidi e Wakan Tanka. Tantissime altre manifestazione videro Novamusica promotrice della musica giovanile dell’alta valle del Tevere da San Sepolcro ad Umbertide toccando gli Appennini fino a Piobbico e Pietralunga, ma quel nome NOVAMUSICA ROCK FESTIVAL non fu più utilizzato nonostante vi fosse in programma, per settembre 2001, una seconda edizione mai realizzata.

 

 

Manifesto Novamusica Rock Festival 2000 

 

 

 

Dal 2012 la scuola Novamusica ha voluto riproporre sotto altra forma l’idea di quell’esperienza, non più Festival, ma Band’s, riappropriandosi simbolicamente di quel nome che riconnette a quello spirito giovanile che l’ha vista da sempre impegnata nel supportare i giovani gruppi che con passione e sacrificio si dedicano alla musica live. NOVAMUSICA ROCK BAND’S è diventato un contest interno alla scuola, che seguendo quello spirito originario cerca di avvicinare i giovani alla musica d’insieme valorizzando il loro talento coltivato sotto la guida di docenti, molti dei quali provengono o hanno preso parte giovanissimi proprio all’esperienza del NOVAMUSICA ROCK FESTIVAL o di altre manifestazioni sopra ricordate, segno che l’obiettivo di incentivare alla musica è stato centrato e che in alcuni casi, per quei giovani la musica è diventato oltre che la passione di una vita un lavoro quotidiano.

NOVAMUSICA ROCK BAND’S è giunto oggi alla sua sesta edizione ed è sotto la cura dei docenti dal dipartimento moderno della scuola coordinati da Luca Pacciarini e Nicola Matteaggi. Dieci gruppi di musica d’insieme provenienti da tutte le sedi Novamusica, seguiti dai docenti Andrea e Nicola Matteaggi, Nico Prusicni, Luca Pacciarini e Diego Rossi, si esibiranno a colpi di note a partire da domenica 18 febbraio 2018 al Free Revolution dalle ore 21.00. L'esecuzione dal vivo è per Novamusica il principale momento in cui la didattica prende forma, consentendo non solo una verifica del lavoro fin qui svolto, ma anche una reale crescita per l'allievo chiamato a misurarsi d'innanzi ad un uditorio, a gestire le proprie emozioni e naturalmente a vivere il piacere di suonare in un contesto pubblico. Una sfida simbolica, ma significativa  che a distanza di 18 anni si ripete con lo stesso spirito offrendo ai musici nascenti un palco e un pubblico attraverso cui esprimersi e chi lo sa, magari trovare nella musica la propria ragione d’essere.

In bocca a lupo ragazzi!!!

 

Esibizione Novamusica Rock Band's 2017 

 

Please reload

Featured Posts

Corso di formazione Body Music e Giochi Musicali Cooperativi

September 5, 2019

1/5
Please reload

Recent Posts

March 14, 2020

Please reload

Search By Tags

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic